Business Plan e Tutor: i migliori alleati per l’avvio di una nuova attività: avviare una nuova attività richiede una buona dose di coraggio e slancio, ma anche un’importante attività di valutazione ex ante per capire la fattibilità dell’idea imprenditoriale o di lavoro autonomo. Per cominciare con il piede giusto vengono in aiuto dell’aspirante imprenditore lo strumento del business plan e la figura del tutor. Questi due “alleati” sono da sempre i pilastri del Programma Mip – Mettersi in proprio e saranno l’oggetto della discussione con il contributo dei soggetti attuatori di Mip sul territorio di Città metropolitana.

Tessa Zaramella: funzionaria della Città metropolitana di Torino esperta in iniziative di sviluppo locale e progetti europei con un master in analisi delle politiche pubbliche. Lavora soprattutto nell’ambito del sostegno alle attività produttive, con particolare attenzione alle agevolazioni per le imprese, le reti d’impresa e le politiche di supporto all’innovazione. Dal 2016 è la referente operativa per la Città metropolitana del Programma Mip – Mettersi in proprio e si occupa dei progetti a supporto della creazione d’impresa e del lavoro autonomo.

Ritorna alla tabella con il programma