Riprende anche la Misura 2 per il tutoraggio ex-post!

Riprende anche la Misura 2 (tutoraggio ex-post)!

É ora possibile continuare il percorso Mip proseguendo con la fase di consulenza specialistica (tutoraggio ex post) a supporto della nuova attività di impresa o del neo lavoro autonomo.

Due sono i casi specifici:

  • Coloro che hanno avuto un business plan/piano di attività validato nell’ambito del Programma Mip entro la data del 31.12.2019 e non hanno ancora presentato l’istanza per l’accesso alla Misura 2, possono ora proseguire il percorso con l’avvio delle attività del nuovo periodo 2019-2022.

Sarà possibile anche scegliere se proseguire i servizi ex post con lo stesso soggetto attuatore della Misura 1 o individuarne uno nuovo.

Il percorso di Misura 2 mette a disposizione 20 ore di consulenza specialistica da usufruire entro 12 mesi dalla data della comunicazione di concessione.

  • Coloro che hanno ottenuto la concessione per l’accesso alla Misura 2 entro il 31.12.2019 potranno ora completare il percorso (nei limiti temporali e nei massimali orari concessi: 20 ore).

Tassativamente entro la data del 30.10.2020, l’impresa/ lavoratore autonomo dovrà compilare l’apposita dichiarazione di conferma di possesso dei requisiti di accesso alla Misura 2, e scegliere se proseguire i servizi ex post con lo stesso soggetto attuatore, o individuarne uno nuovo per fruire le ore residue.

A decorrere dalla data di accettazione della dichiarazione di conferma del possesso dei requisiti, si avranno a disposizione 12 mesi per la fruizione delle ore residue di consulenza specialistica.

Ricordiamo che, in alternativa ai tradizionali incontri effettuati in presenza, anche per la Misura 2 è possibile fruire dell’erogazione dei servizi anche in modalità a distanza, utilizzando gli strumenti tecnologici disponibili.

Per informazioni è possibile rivolgersi al proprio tutor di riferimento o ai funzionari regionali o della Città metropolitana i cui recapiti sono reperibili nella nostra sezione contatti.

Per la modulistica consultare il seguente sito:

https://www.regione.piemonte.it/web/temi/istruzione-formazione-lavoro/lavoro/mip-mettersi-proprio/modulistica-servizi-ex-post-sostegno-della-creazione-dimpresa-lavoro-autonomo

Siamo a vostra disposizione al numero verde 800 146 766

Mip – mettersi in proprio


Riprendono gli incontri di consulenza individuale con i tutor!

É ora possibile procedere alla scelta del Soggetto Attuatore con cui svolgere l’accompagnamento individuale e la consulenza specializzata per definire al meglio la tua idea di impresa o di lavoro autonomo!

Scegli il soggetto attuatore e richiedi l’appuntamento con il tutor accedendo all’area riservata sul sito, cliccando su PARTECIPA A MIP e inserendo le credenziali di accesso.

Per chi ha già partecipato all’incontro di pre-accoglienza individuale sarà ora possibile selezionare dal menù a tendina il Soggetto Attuatore con cui iniziare il percorso individuale e attendere di essere contattati (telefonicamente o via e-mail entro un paio di giorni) per scegliere la data del primo incontro.

Per chi, invece, oltre all’incontro di pre-accoglienza, aveva già iniziato il percorso di accompagnamento individuale, sarà necessario comunque procedere nuovamente alla scelta del Soggetto Attuatore con cui continuare o riprendere il percorso. Sarà possibile contattare il Soggetto Attuatore o direttamente il proprio tutor per maggiori dettagli.

Siamo a vostra disposizione al numero verde 800 146766!

Mip – mettersi in proprio


I servizi InformaMip riprendono! Sportello e numero verde sono a vostra disposizione!

I servizi InformaMip tornano ad essere attivi, è di nuovo possibile prenotare un appuntamento allo Sportello InformaMip di Corso Inghilterra n. 7 a Torino, oppure chiamare il numero verde 800 146 766 attivo dal lunedì al giovedì:  09.00/14.00 e il venerdì: 09.00/13.00.

Mip continua! 👇

https://www.mettersinproprio.it/contatti/


Interruzione estiva: i servizi di informazione Mip riprenderanno il 24 agosto

Vi informiamo che il numero verde di Mip e lo Sportello InformaMip resteranno chiusi dal 10 al 23 agosto compreso.

Il servizio Mip vi augura buona estate!

Mip – Mettersi in proprio


Tutti i servizi di informazione sul programma Mip – Mettersi in proprio riprenderanno il 24 agosto con le stesse modalità e orari:

Numero verde

800 146 766

Attivo dal 24 agosto, dal lunedì al giovedì:  09.00/14.00  Il venerdì: 09.00/13.00

 

Sportello Informa Mip 

Corso Inghilterra n. 7 – Torino

Dal 24 agosto assistenza allo sportello previo appuntamento, nelle seguenti giornate:

lunedì 9:00-14:00 | giovedì 14:00-17:30

 

E-mail

Anche il servizio informativo via mail infomip@mettersinproprio.it riprenderà dal 24 agosto 2020.


Dal prossimo mese di settembre ripartirà il programma MIP!

Regione Piemonte e Città metropolitana di Torino sono pronte ad accogliere chi ha voluto, nonostante il periodo di incertezza che ha caratterizzato i mesi scorsi, dare fiducia al nostro programma per realizzare il proprio progetto imprenditoriale.

Nel rispetto delle norme regionali e statali, sono infatti in corso di predisposizione tutti gli atti amministrativi necessari per ripristinare il tradizionale servizio in presenza e le linee guida per disciplinare le attività a distanza.

Tutti gli interessati saranno informati tempestivamente attraverso i contatti forniti in fase di registrazione sul portale.

Per dare continuità al programma, nonostante le difficoltà organizzative, in questi mesi sono stati garantiti tutti gli incontri informativi di pre-accoglienza con i funzionari regionali e gli operatori, che si sono svolti in modalità on line o telefonica.

L’avvio delle attività dei soggetti attuatori, individuati dalla Regione Piemonte in un apposito Elenco, è stato necessariamente legato alle tempistiche di riapertura degli studi notarili, per la costituzione dei raggruppamenti tra i soggetti attuatori e la relativa sottoscrizione degli atti costitutivi.

Sono stati predisposti nuovi provvedimenti amministrativi che prevedono, oltre alla tradizionale modalità di erogazione dei servizi MIP “in presenza” attraverso gli incontri individuali, anche quella “a distanza” con la conseguente regolamentazione, questo al fine di evitare future interruzioni nel caso dovessero ripresentarsi situazioni emergenziali.

Il Programma Mip non si è fermato, anzi si è strutturato per fare in modo che le interruzioni emergenziali non possano più fermare o rallentare le attività: ha lavorato per rispettare la sicurezza dei tutor e dei futuri imprenditori entrati nel progetto.

Siamo pronti a ripartire, con la fiducia e l’entusiasmo che caratterizzano il programma Mip, per rendere più forte il tessuto economico del nostro territorio grazie alle vostre idee d’impresa!

IL NUMERO VERDE, GLI UFFICI REGIONALI E DELLA CITTÀ METROPOLITANA SONO A VOSTRA DISPOSIZIONE!

 

Mip – Mettersi in proprio


Rivoli aiuta Rivoli

Rivoli aiuta Rivoli

Avviso pubblico per l’erogazione di contributi per nuove attività imprenditoriali

Visualizza PDF


INNOMETRO: sostegno all'innovazione delle microimprese

INNOMETRO è l’iniziativa promossa dalla Città Metropolitana di Torino per intervenire a fianco delle imprese del territorio con l’obiettivo di diffondere l’innovazione.

La Città Metropolitana di Torino propone infatti uno strumento di sostegno finanziario combinato con un sistema di percorsi di affiancamento alle imprese da parte di soggetti esperti, che facilitino la strutturazione di rapporti di collaborazione fra imprese e mondo della ricerca e sviluppo.

Giovedì 2 luglio alle ore 18.00 vi diamo appuntamento al webinar di presentazione del progetto, che è possibile seguire collegandosi all’indirizzo 👉  https://us02web.zoom.us/j/87168886169 

Per maggiori informazioni visita il sito della Città Metropolitana di Torino👉  http://www.cittametropolitana.torino.it/cms/attivita-produttive/competitivita-innovazione/innometro-imprese

Mip – Mettersi in proprio


Misura 3

Strumenti finanziari alle nuove imprese

Tipologia di contributo:

Sostegno finanziario sotto forma di contributo forfetario a fondo perduto per la fase di avvio, destinato alle imprese e ai lavoratori autonomi sul territorio regionale, neo costituiti e nati dai servizi di accompagnamento del Programma MIP-Mettersi in proprio.

Destinatari:

Categorie di beneficiari che siano stati ammessi e che abbiano mantenuto i requisiti di accesso, ai servizi di Consulenza specialistica e tutoraggio (assistenza ex post) nell’ambito del citato Programma MIP:

  • IMPRESE E LAVORATORI AUTONOMI – POR FSE 2014-2020

nati attraverso i servizi del Programma MIP, i cui business plan/piani di attività siano stati validati dal dirigente “pro tempore” del Settore Politiche del Lavoro per i territori sotto la responsabilità della Direzione regionale competente e dal dirigente “pro tempore” della  Direzione Attività Produttive del Dipartimento Sviluppo Economico della Città metropolitana di Torino.

  • IMPRESE –  POR FSE 2007-2013

Imprese nate nell’ambito dei “Servizi di accompagnamento e assistenza tecnica a favore dell’autoimpiego e della creazione d’impresa” costituite in data successiva al 01.04.2015 e non oltre il 31.12.2019.

I soggetti richiedenti dovranno:

  • esser nati con il supporto dei servizi forniti nell’ambito del Programma MIP-Mettersi in proprio;
  • essere in possesso di un Business plan (BP) / Piano di attività (PA) validato dagli uffici competenti della  Regione Piemonte o Città metropolitana di Torino o di un Business plan validato dagli Sportelli provinciali territorialmente competenti (nell’ambito del POR FSE 2007-2013);
  • essere insediati con sede legale (sede operativa fissa per i lavoratori autonomi) e unità locale nel territorio della  Regione Piemonte;
  • essere costituiti e regolarmente iscritti alla CCIAA territorialmente competente; a cui è stata attribuita la partita IVA (per i lavoratori autonomi);
  • essere attivi con un codice ATECO 2007 prevalente ammissibile ai sensi del Reg. (UE) n.1407/2013 “de minimis” e indicato nel BP/PA validato (solo BP per le imprese POR FSE 2007-2013);
  • per le imprese POR FSE 2007-2013 essere state ammesse alla Misura 2 “Consulenza specialistica e tutoraggio” (assistenza ex post);
  • essere stati ammessi ai servizi di Consulenza specialistica e  tutoraggio (assistenza ex post) nell’ambito del citato Programma MIP.

Valore del contributo:

  • € 3.000,00 per le imprese individuali
  • € 5.000,00 per le società
  • € 2.000,00 per i lavoratori autonomi

Modalità di presentazione delle domande:

Dal 04 maggio 2020, è possibile presentare la domanda per la richiesta di contributo.

Le domande vanno inviate utilizzando apposito modulo, firmato digitalmente dal soggetto dichiarante e corredato dagli allegati obbligatori al seguente indirizzo:

http://www.sistemapiemonte.it/cms/privati/attivita-economico-produttive/servizi/861-bandi-2014-2020-finanziamenti-domande

Per trasmettere eventuali integrazioni documentali alla domanda di contributo si dovrà utilizzare il seguente indirizzo PEC:

finanziamenti.finpiemonte@legalmail.it

Al link sottostante, sarà possibile visionare il testo integrale del Bando e reperire i contatti dei funzionari della Direzione regionale Istruzione, Formazione e Lavoro –  Settore Politiche del Lavoro e della Città metropolitana di Torino individuati per fornire informazioni e rispondere a quesiti:

https://www.finpiemonte.it/bandi/dettaglio-bando/misura-3-strumenti-finanziari-a-nuove-imprese

Alla Misura 3 si accede solo dopo aver avuto la comunicazione di ammissione alla Misura 2 del Programma MIP “Consulenza specialistica e tutoraggio (assistenza ex post)”.

Per le imprese ed i lavoratori autonomi che non hanno potuto presentare l’istanza alla Misura 2 entro il 31.12.2019, nessun timore stiamo lavorando per superare le problematiche sorte con l’emergenza covid-19 ed attivare con nuove modalità i servizi della sopra citata Misura; poi avrete la possibilità di accedere alla Misura 3.

Non saranno ammesse alla Misura 3 le domande presentate da imprese:

  • che operano con contratto di affitto d’azienda o di ramo d’azienda;
  • che acquisiscono attività preesistenti sulla base di un atto di cessione di azienda per il quale è previsto il “patto di riservato dominio”, di cui all’art. 1523 del Codice Civile;
  • formate da persone fisiche con Partita IVA alla data di sottoscrizione del Patto di servizio per accedere alla citata Misura 1;
  • formate da persone fisiche occupate alla data di sottoscrizione del Patto di servizio per accedere alla citata Misura 1, che mantengono lo status di occupato anche dopo la costituzione del nuovo soggetto economico;
  • formate da persone che gestivano l’attività, descritta nel BP, mediante la forma di “bed & breakfast” alla data di sottoscrizione del Patto di servizio per accedere alla citata Misura 1,
  • che operano nei settori esclusi dal Regolamento (UE) n. 1407/2013 “de minimis;
  • che hanno già ottenuto agevolazioni pubbliche per la fase di avvio d’impresa o di lavoro autonomo;
  • che hanno ottenuto l’ammissione ai contributi previsti dalle sottomisure 6.2.1 “Aiuti all’avviamento di attività imprenditoriali per attività extra-agricole nelle zone rurali e 6.4.2 “Investimenti nella creazione e nello sviluppo di attività extra agricole” previste nell’ambito della Misura 19 “Sviluppo locale partecipativo CLLD Leader gestite dai Gruppi di azione Locale” (GAL);
  • che dopo la validazione del BP si costituiscono con un’altra forma giuridica rispetto a quella prevista dal BP validato, fatta eccezione per i seguenti casi:
    • nel BP indicato come soggetto economico da costituire: impresa Individuale,
    • alla data della costituzione: srl unipersonale e viceversa;
  • che operano con il codice Ateco  dell’attività prevalente diverso da quelli indicati nel BP validato.

Non saranno ammesse alla Misura 3 le domande presentate da lavoratori autonomi:

      • in possesso di Partita IVA alla data di sottoscrizione del patto di servizio per accedere alla citata Misura 1;
      • coloro che dopo la validazione del PA svolgono attività in forma occasionale o mediante contratti di collaborazione in  assenza della Partita IVA;
      • che operano con il codice Ateco  dell’attività  diverso da quello indicato nel PA validato.

Un chiaro TUTORIAL sulle modalità di accesso alla procedura a questo link:

http://www.sistemapiemonte.it/eXoRisorse/dwd/servizi/finanziamenti/TUTORIAL-BANDO-MISURA-3-FSE_v2.pdf


Misura 3 - Strumenti finanziari alle nuove imprese!

06/05/2020

E’ operativa la Misura 3 – Strumenti finanziari a nuove imprese!

Si tratta di un sostegno finanziario sotto forma di contributo forfetario a fondo perduto per la fase di avvio, destinato alle imprese e ai lavoratori autonomi sul territorio regionale, neo costituiti e nati dai servizi di accompagnamento del Programma MIP-Mettersi in proprio.

LEGGI LA SCHEDA PER I DETTAGLI


Mip continua! Ripartono gli incontri di pre-accoglienza

Il Programma Mip è stato ri-finanziato dalla Regione Piemonte attraverso il POR FSE anche per il periodo 2019 – 2022.
Gli interventi e i lavori per la riapertura degli sportelli, seppur in questo stato di fermo che ci ha colpiti tutti, sono proseguiti e si sono concluse le procedure ad evidenza pubblica per l’individuazione dei Soggetti attuatori attraverso i quali il Programma Mip sarà realizzato nei diversi quadranti del territorio regionale nel predetto periodo.

Il Programma Mip è sempre rimasto attivo con i servizi di informazione generale attraverso i contatti e il numero verde e a partire dal 27 aprile riprenderanno anche gli incontri di pre-accoglienza in modalità ON LINE e telefonica!

I servizi di accompagnamento individuale e di consulenza specializzata sono ancora temporaneamente sospesi in attesa di individuare al più presto la modalità di erogazione dei servizi stessi a distanza.

Clicca su PARTECIPA a Mip e prenota il tuo prossimo incontro di pre-accoglienza con i nostri operatori!